CONDIVIDERE

Sul nuovo numero del settimanale Infamiglia

Le biblioteche sono luoghi da preservare

Ho letto che in alcune città d’Italia le biblioteche rischiano di essere chiuse . Mi spiacerebbe molto perché la nostra nazione si impoverirebbe ulteriormente.
Carlo – Torino

E’ vero perché la cultura è ricchezza , o meglio la vera ricchezza, da cui partire perché vi sia progresso umano. La chiusura delle biblioteche è legata, indubbiamente, alla crisi del libro, a sua volta derivante dalle conseguenze di un distorto sviluppo della tecnologia e dall’infierire di un’economia selvaggia , non legata ai valori propri dell’identità culturale, sociale e spirituale dell’uomo. Le Istituzioni non devono permettere che le biblioteche chiudano , anzi devono impegnarsi affinché esse divengano, oltre ad essere luoghi di lettura , anche luoghi di intrattenimento culturale, perché in essi confluiscano sempre nuovi lettori . La biblioteca è uno spazio sacro per tutti, perché in esso si approfondisce la propria conoscenza , si cresce attingendo alle svariate fonti conoscitive , di cui i libri sono espressione . Non possiamo permettere che la scure dell’ignoranza e dell’imbarbarimento venga scagliata sulle nostre biblioteche.