CONDIVIDERE


Agenpress. “Questo è un governo improvvisato, che si è presentato annunciando il cambiamento ma che inanella una serie di azioni sconcertanti. A danno dei cittadini. Il rinvio in commissione di oggi, con il riesame di 17 commi, è stato l’ultimo atto di un disastro talmente enorme che è difficile anche da commentare. Ora ci apprestiamo a votare la questione di fiducia su una Legge di Bilancio che modificherà in maniera pesante i saldi nel passaggio al Senato. Si voterà su un testo che è quindi privo di valore, quasi nullo: è servito solo per inserire delle mancette in ossequio alla tradizione di tutte le manovre. Altro che cambiamento, questo è un consolidamento dei peggiori vizi. Non contenti di tutto questo, la prossima settimana ci sarà un altro voto di fiducia sul decreto fiscale. Così il Parlamento continua a essere calpestato, creando un danno al sistema democratico”. Lo dichiara il deputato Luca Pastorino, segretario di presidenza per Liberi e uguali alla Camera.

“Ho sempre sottolineato – aggiunge Pastorino – che il problema non è l’aumento della spesa pubblica. Perché per sostenere lavoro ed economia c’è bisogno di investimenti, di una spesa di qualità. Il problema è che in questo grande caos della Legge di Bilancio non si capisce su quali capitoli verranno destinati i fondi. Addirittura un deputato del Movimento 5 Stelle ha sostenuto che il testo ha introdotto l’Opzione donna, ma sfogliando il provvedimento questa norma non c’è. C’è solo un grande rumore su tutto, troppe parole al vento senza una strategia. Ed è seriamente preoccupante per il Paese”.

L’articolo Manovra, Pastorino (Leu): Fiducia su testo nullo, solo pieno di mancette proviene da Agenpress.



Source link