CONDIVIDERE


Agenpress. “Entro due mesi – spiega il ministro della Salute Giulia Grillo – le Regioni devono adottare il piano nazionale delle liste d’attesa. I cittadini oggi possono telefonare al numero verde di pubblica utilità 1500 e segnalare ritardi nell’appuntamento rispetto al codice di priorità contenuto nella ricetta medica. Ce lo segnala e a nostra volta lo segnaliamo alle Regioni, a valle poi verifichiamo le Regioni cosa hanno fatto”.
Mentre sui vaccini, Grillo evidenzia l’obiettivo, che è quello di “arrivare al 90% di copertura sulle 10 vaccinazioni oggi obbligatorie. Lo raggiungeremo con l’obbligatorietà, con la raccomandazione e con un piano importante che sta facendo il ministero per l’eradicazione del morbillo e della rosolia. I cittadini devono stare tranquilli, avremo una copertura nazionale altissima e useremo l’obbligo solo quando strettamente necessario”.
In merito al rinnovo dei contratti in sanità, Grillo afferma che sicuramente c’è stata “pochissima attenzione negli anni passati all’importanza della classe medica. Sicuramente sono io che devo fare un’opera di sensibilizzazione anche agli altri ministri, perché senza il personale che lavora nel pubblico, il pubblico muore. Vogliamo rinnovare il contratto e c’è un ente l’Aran che è deputato alla contrattualistica e il quale stiamo lavorando in questo periodo”.
“Le coperture economiche ci sono però – aggiunge Grillo sui contratti – è importante sensibilizzare i cittadini e la politica sul valore del personale che lavora nel servizio pubblico. Se questo chiude si può andare solo nel privato, pagando”.

L’articolo Giulia Grillo: “Entro due mesi le Regioni devono adottare il piano nazionale delle liste d’attesa” proviene da Agenpress.



Source link