CONDIVIDI


Agenpress. Fidelidade, la più grande compagnia assicurativa portoghese, controllata da Fosun International Limited, ha presentato ufficialmente al pubblico il progetto da 100 milioni di euro per la riqualificazione dell’ex palazzo del Credito Italiano in piazza Cordusio a Milano. Nel 2015, Fidelidade ha acquistato il complesso immobiliare da IDeA Fimit SGR – Fondo Omicron per 344 milioni di euro. L’immobile è stato in seguito conferito al Fondo Broggi, gestito da DeA Capital Real Estate SGR, società del Gruppo De Agostini specializzata in fondi comuni di investimento immobiliare, con una quota di mercato superiore al 22,5%.

Il complesso immobiliare oggetto di riqualificazione urbana rappresenta uno dei più importanti edifici storici e di valore architettonico del capoluogo lombardo. È costituito da tre palazzi collegati risalenti a periodi diversi: quello principale è l’ex palazzo del Credito Italiano (1901, progettato dagli architetti Luigi Broggi e Cesare Nava) che confina lungo la via Tommaso Grossi con l’edificio Magazzini Contratti (1903, Luigi Broggi). Di più recente costruzione (1960, Giovanni Muzio) è l’ala del palazzo che completa la struttura di 55.000 metri quadrati compresa fra piazza Cordusio, via Grossi, via Santa Margherita, via San Protaso e via Porrone.

Dalla riqualificazione, eseguita in collaborazione con GLA, Genius Loci Architettura, nascerà The Medelan (dal primo nome di Milano, risalente ai celti, 590 a.c.), un complesso esclusivo a uso misto che integrerà gli elementi architettonici storici dell’edificio con elementi moderni, innovativi ed ecosostenibili e che ospiterà spazi per negozi, uffici e strutture per il tempo libero.

In particolare, i piani dall’interrato al primo (circa 12.000 metri quadrati) saranno riservati ai negozi; i piani dal secondo al quinto (oltre 20.000 metri quadrati) saranno dedicati agli uffici di nuova concezione; il sesto piano (circa 2.000 metri quadrati parzialmente coperti) ospiterà invece un ristorante glamour e innovativo, con terrazza e vista unica sulla città. Gli spazi rimanenti saranno invece adibiti a parcheggi, ai locali di servizio, ai magazzini e ai giardini interni del palazzo.

Dal punto di visto architettonico, la ristrutturazione preserverà le facciate degli edifici con le loro caratteristiche originali.

Pietro Clemente, Executive Director Asset Management di Fosun Hive Italia: “The Medelan è uno dei progetti più rilevanti in corso di realizzazione nel centro di Milano, sia per quanto riguarda gli economics, sia per l’impatto sull’intera area urbana circostante Piazza Cordusio, uno dei luoghi più emblematici del cambiamento di Milano in questi ultimi anni. Quello che stiamo portando avanti è un intervento di vero e proprio placemaking che restituirà alla città un intero isolato le cui stratificazioni sono la storia stessa di Milano, dai primi insediamenti celtici fino alla storia della finanza e dell’imprenditoria italiana. Riportare questo isolato ad uno splendore in fondo abbastanza recente è una sfida che il gruppo Fosun è orgoglioso di portare avanti, miscelando l’attenzione alla tradizione locale con la spinta all’innovazione che un investitore globale e di lungo termine come Fosun desidera sempre porre al centro delle proprie iniziative immobiliari.”

L’articolo The Medelan, ecco il progetto di riqualificazione dell’ex palazzo del Credito Italiano a Milano proviene da Agenpress.



Source link