CONDIVIDI


Agenpress. I resti di Emanuela Orlandi sotto le tombe delle due principesse morte nella prima metà dell’Ottocento non c’erano e dunque la segnalazione anonima che ha originato gli accertamenti si è rivelata infondata.

Ma la Magistratura vaticana, per fugare ogni dubbio dopo l’apertura dei sepolcri risultati vuoti, ha disposto nuovi accertamenti su due ossari che si trovano all’interno del Collegio Teutonico in una zona non lontana dalle tombe delle principesse.

Lo ha comunicato il direttore ad interim della Sala Stampa della Santa Sede Alessandro Gisotti, che già giovedì 11 luglio aveva anticipato il proseguimento dell’attività di ricerca.

L’articolo Caso Orlandi. La Magistratura vaticana dispone l’apertura di due cavità contenenti ossa umane nel Cimitero Teutonico proviene da Agenpress.



Source link