CONDIVIDI


Agenpress. “Ancora una volta un tribunale conferma l’illegittimità, e l’intrinseca disumanità, del decreto Salvini, cosiddetto Sicurezza bis, ma che in realtà non garantisce alcuna sicurezza. Perché mette solo in pericolo le persone. È un provvedimento contrario alle leggi internazionali e caratterizzato da sanzioni inaccettabili verso chi salva vite umane”.

Lo dichiarano la segretaria e il fondatore di Possibile, Beatrice Brignone e Giuseppe Civati, commentando il pronunciamento del Tar sullo sbarco della Open Arms.

“Quella di oggi – aggiungono Brignone e Civati – è una buona notizia. Ma non può bastare la decisione del Tar: è necessaria un’azione politica per cancellare una legge che, tra i tanti difetti, è anche dannosa”.

L’articolo Open Arms, Brignone-Civati (Possibile): Tar conferma disumanità decreto Salvini proviene da Agenpress.



Source link