CONDIVIDI


Agenpress – La nave dell’Ong spagnola Open Arms è ancora nelle acque di Lampedusae così oltre 130 migranti hanno passato la quindicesima notte in mare dopo essere stati salvati nel Mediterraneo.

Altre quattro persone sono state fatte sbarcare la scorsa notte  per ragioni mediche. Lo fa sapere con un tweet la stessa Ong, che parla di 3 persone e di un accompagnatore fatti scendere a terra ” per complicazioni mediche che richiedono cure specializzate”. “Tutte le persone a bordo devono essere fatte sbarcare urgentemente. L’umanità lo impone”, ribadisce Open Arms.

Nella tarda serata di ieri sono state evacuate, per motivi medici, 9 persone, che sono state accompagnate sull’isola di Lampedusa, ma restano a bordo tutti gli altri. Nella notte, per motivi medici, altre tre persone, come annunciato dalla stessa Ong su Twitter.

L’articolo Migranti. Open Arms. Fatte sbarcare altre quattro persone per complicazioni mediche proviene da Agenpress.



Source link