CONDIVIDI


Agenpress – I socialisti spagnoli del Psoe si confermano primo partito conquistando fra i 114 e i 119 seggi al Congresso (rispetto ai 123 uscenti), stando al sondaggio a campione condotto dall’emittente Rtve, che fornisce le prime indicazioni sul voto.

Secondo partito si confermano i Popolari di Pablo Casado che, dopo la crisi vissuta in seguito allo scandalo che ha portato alle dimissioni dell’ex capo del governo, Mariano Rajoy, tornano a crescere e passano dai 66 seggi dell’ultima consultazione agli 85-90 dei primi exit poll. Terzo partito, come preannunciato dai sondaggi, i franchisti di Vox, guidati da Santiago Abascal, che confermano la netta ascesa, passando dai 24 seggi ai 56-59, ben oltre le aspettative della vigilia.

Dietro alle prime tre formazioni si attesta Podemos, in calo rispetto alla precedente votazione con 30-34 seggi rispetto ai 42 di aprile. Segue Ciudadanos, che ha vissuto il tracollo più grave, passando da 57 seggi a 14-15, e gli indipendentisti di Esquerra Republicana (13-14) e di Junts per Catalunya (6-7).

 

L’articolo Spagna. Exit poll. I socialisti di Pedro Sanchez ancora primo partito, ma senza maggioranza proviene da Agenpress.



Source link