CONDIVIDI


Agenpress. “I dati forniti dal rapporto della Cgia confermano quanto il peso ed costo della burocrazia siano inversamente proporzionali alla dimensione aziendale e quanto incidano negativamente sullo sviluppo.”

Afferma il Presidente di Sistema Impresa Roma, Francesco Pasquali.

“Tra le maggiori cause della microsomia delle nostre imprese rientrano, infatti, a parimerito sia il fardello burocratico, che la schizofrenia fiscale. La regione Lazio è tra i primi posti nella classifica del maggior peso burocratico sull’attività di impresa. Si tratta di un evidente freno alle potenzialità del tessuto produttivo che negli ultimi anni sta dimostrando grosse quantità di anticorpi e capacità di innovarsi.

Significativo è il gap con le regioni del nord-est, dove, grazie ad una digitalizzazione più uniforme, i rapporti con la PA sono più snelli. Se il confronto lo estendiamo a livello europeo – conclude Pasquali – emerge che la complessità delle procedure amministrative che influenza l’attività di impresa nel nostro Paese sale all’84%, a fronte di una media europea del 60%.”

 

 

L’articolo Pasquali (SIR): “Costo della burocrazia incide negativamente sullo sviluppo delle imprese” proviene da Agenpress.



Source link