CONDIVIDI


Agenpress. Dopo quasi tre mesi di chiusura a causa dell’emergenza sanitaria, i Musei Vaticani riapriranno al pubblico. Dal primo giugno si potrà di nuovo visitare in sicurezza questo scrigno d’arte che coniugando tradizione e innovazione custodisce collezioni straordinarie come quelle egizie, etrusche, greche e romane, cristiane ed epigrafiche.

In questo luogo irradiato da una bellezza che riempie lo sguardo di stupore e meraviglia, sono ospitati anche capolavori della pittura dei diversi secoli e tesori dell’umanità come le Stanze di Raffaello e la Cappella Sistina con gli affreschi di Michelangelo.

L’itinerario espositivo dei Musei, fondati da Papa Giulio II nel XVI secolo, è arricchito anche dalle arti decorative, dalle collezioni etnologiche, dalle raccolte storiche e da opere dell’arte moderna e contemporanea.

Tutti coloro che visiteranno i Musei saranno sottoposti al controllo della temperatura corporea attraverso apparecchiature termometriche. L’ingresso sarà consentito solo se muniti di mascherina.

L’articolo Riaprono al pubblico i Musei Vaticani proviene da Agenpress.



Source link