CONDIVIDI


AgenPress. “Ha ragione il presidente Bonomi nel sostenere che al governo manca quella ‘rotta precisa’, quel ‘quadro netto di priorità’ che anche noi chiediamo all’esecutivo, invece di ambiguità e scarsa progettualità. Le linee guida per il Recovery Plan rappresentano l’emblema di tutto questo: un libro dei sogni che rischia di sprecare le risorse europee in mille rivoli infruttuosi”.

Lo afferma Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, a margine dell’Assemblea nazionale di Confindustria.

“Come le opposizioni – prosegue Carfagna – anche gli industriali chiedono di essere coinvolti in un patto per il Paese, necessario a individuare quelle scelte fondamentali per costruire l’Italia del futuro. Ciascuno con il proprio ruolo e le proprie responsabilità, ma con un obiettivo comune. E con una strategia che sappia valorizzare risorse fondamentali come giovani, donne e Sud”.

“Noi siamo e resteremo al fianco delle imprese in questa battaglia: ora attendiamo dal governo atti concreti. Non bastano le inutili rivendicazioni e le vaghe promesse che abbiamo ascoltato oggi in Assemblea dal presidente Conte. Spetta a lui e ai suoi ministri convocare tavoli comuni di lavoro, dimostrare responsabilità e volontà di collaborare con le energie migliori del Paese, per non sprecare l’enorme occasione che abbiamo davanti. Dice bene Carlo Bonomi: se falliranno non andranno a casa solo loro, ma saranno tutti gli italiani a pagarne le conseguenze”, conclude la presidente di ‘Voce libera’.

L’articolo Confindustria: Carfagna, imprese chiedono priorità, da Governo libro dei sogni proviene da Agenpress.



Source link