CONDIVIDI

[ad_1]

AgenPress – “Bisogna riconoscere che siamo sopraffatti dall’accelerazione esponenziale dell’epidemia. Il virus sembra rafforzarsi sempre di più: tutti in Europa siamo sorpresi da questo virus. Questa seconda ondata sarà più dura della prima. Non bastano i posti letto, e quello che stiamo facendo non è sufficiente.  Ci vuole un colpo mortale, diversamente i medici dovranno scegliere tra chi curare e chi no.

Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron. “Dobbiamo dare un colpo di freno brutale ai contagi altrimenti per metà novembre i nostri ospedali saranno saturi – ha spiegato Macron – la mia responsabilità è proteggere tutti i francesi al di là della difficoltà delle decisioni da prendere”.

. La stretta adottata finora contro la seconda ondata del coronavirus, come il coprifuoco nelle zone di allerta massima, è stata “utile ma non sufficiente, ma ora non basta, non basta più. Il virus circola in Francia ad una velocità che neanche le previsioni più pessimistiche avevano previsto – ha aggiunto Macron – Siamo sommersi dall’accelerazione improvvisa dell’epidemia, come ovunque”, ha detto, aggiungendo che la seconda ondata sarà “più dura e letale della prima”.

Il nuovo lockdown però non riguarderà le scuole, che rimarranno aperte. Chiusi invece bar e ristoranti. I cittadini potranno uscire per andare al lavoro ma il presidente ha raccomandato di limitare tutte le altre uscite. “Ogni 15 giorni faremo il punto della situazione – ha spiegato Macron – e vedremo se si possono alleggerire alcune misure”.

 

 

L’articolo Francia. Macron. Lockdown dal 30 ottobre al 1°dicembre. Scuole aperte, bar e ristoranti chiusi proviene da Agenpress.

[ad_2]

Source link