CONDIVIDI

[ad_1]

AgenPress – L’Isis ha rivendicato l’attacco di questa mattina a Kabul con14 missili che hanno colpito più zone della capitale ed anche la Green Zone, dove si trovano le ambasciate, uccidendo almeno 8 persone. I talebani avevano negato di essere coinvolti.

In una dichiarazione sui suoi canali Telegram l’Isis ha rivendicato che “28 razzi Katyusha sparati dai soldati del califfato hanno colpito la Zona Verde di Kabul, pesantemente fortificata, che ospita il palazzo presidenziale, le ambasciate degli stati crociati e il quartier generale delle forze afghane”.  Ci sarebbero 31 feriti. L’attacco è avvenuto attorno le 8.40 ora di Kabul, (circa le 5.30 in Italia).  I talebani avevano  negato di essere coinvolti. In una dichiarazione sui suoi canali Telegram l’Isis ha detto che “28 razzi Katyusha sparati dai soldati del califfato hanno colpito la Zona Verde fortificata di Kabul, dove ci sono il palazzo presidenziale, le ambasciate degli stati crociati e il quartier generale delle forze afghane”.

L’ambasciatore Stefano Pontecorvo, Alto Rappresentante Civile della Nato in Afghanistan ha condannato l’attacco via Twitter.

“L’appello alla pace degli afghani è stato tragicamente accolto con rinnovata violenza. Questa mattina abbiamo assistito a nuovi attacchi codardi in tutta Kabul. Il mio pensiero va alle famiglie delle vittime. La Nato sta con gli afghani nella loro lotta contro il terrorismo e per la pace”.

 

L’articolo Afghanistan. Isis rivendica attacco con missili a Kabul. 8 morti, decine di feriti proviene da Agenpress.

[ad_2]

Source link