Omicidio in piazza, il giudice conferma i domiciliari per rischi a collettività

 

Pavia, 25 luglio 2021 – L’assessore alla Sicurezza di Voghera, Massimo Adriatici, che, martedi sera, durante una colluttazione, ha ucciso il marocchino Youns El Bossettaoui,
deve rimanere agli arresti domiciliari in quanto è necessaria l’adozione di
una “misura che limiti provvisoriamente, ma in modo deciso, la libertà di circolazione per un soggetto che, per sua stessa ammissione, ha dichiarato di non essere in grado di gestirla senza gravissimi rischi per la collettività”.
Questa è la decisione del gip di Pavia Maria Cristina Lapi.

Articoli Correlati

Seguimi su:

1,120FansMi piace
116FollowerSegui

Ultimi Inserimenti